Il linguaggio del CB - TELEPIU.net

TELEPIU.net - Iscrivetevi al canale Telegram per essere aggiornati sulle novità del sito TELEPIU.net; cliccate sul menù a destra e scegliete Telegram. - Aggiunta sezione Radioascolto in vari modi, nella sezione Radioamatore - Aggiunta sezione fotografica luoghi abbandonati - Aggiunta sezione sulla centrale nucleare del Garigliano - Hai ricordi di Telepiù? Programmi o videocassette VHS inerenti Telepiù? Vuoi segnalare un personaggio o un particolare di Telepiù 1, 2 o 3? Compila il modulo di contatto andando in sezione COMUNICAZIONI! Verrai menzionato su TELEPIU.net
Vai ai contenuti

Il linguaggio del CB

TECNOLOGIE > RADIOAMATORI
L'uso dell'apparato radio CB richiede la conoscenza di un particolare linguaggio, chiamato anche codice Q, e vari modi di dire, per interpretare ed essere interpretati dagli altri utilizzatori.
Il codice Q è composto da abbreviazioni di tre lettere che iniziano tutte per Q, appunto. Usato per la prima volta mediante utilizzo del telegrafo, ha seguito le trasmissioni via radio, e anche sul CB.
Di seguito trovate una lista di codici e significati per entrare nel mondo del CB:

  • QRA: il nome di chi sta trasmettendo, non il nickname. Aggiungendo la parola "familare" si indica "a tutta la tua famiglia"
  • QRB: ci chiedono quale è la distanza tra la tua e la mia stazione trasmittente
  • QRG: canale CB con relativa frequenza dedicata
  • QRH: si chiede a chi ci ascolta se la nostra frequenza è stabile oppure varia (in caso di guasto della radio)
  • QRI: tonalità della modulazione voce, usato spesso quando si trasmette in bande laterali USB o LSB
  • QRK: si chiede un rapporto di ricezione a chi ci ascolta. E' suddiviso in due parametri: il livello di segnale, chiamato Santiago, lo si legge sull'indicatore dell'apparato, dove i numeri si interpretano come 1 o 2 segnale molto debole, 3 o 4 debole, 5 o 6 moderato, 7 o 8 buono, 9 molto buono, 9+10 segnale fortissimo, 9+30 segnale troppo forte tendente alla distorisione; dopo il Santiago c'è la qualità della modulazione (voce), chimata Radio o Erre, suddivisa in numero da 0 a 5, dove 0= modulazione incomprensibile e 5= modulazione voce ricevuta in modo chiaro, senza rumori di sottofondo
  • QRL: chiedere se la frequenza dove si sta parlando è già occupata
  • QRM: rumore di fondo in assenza di modulazioni o trasmissioni
  • QRN: Disturbi atmosferici che aumentano il QRM, spesso dovuto alle condizioni climatiche
  • QRO: effettuare un aumento di potenza di trasmissione (in Watt, mediante un amplificatore lineare)
  • QRP: effettuare una diminuzione di potenza di trasmissione (per evitare che il nostro segnale ricevuto vada in distorsione)
  • QRQ: aumentare la velocità della modulazione, per finire prima di parlare e dare spazio anche ad altre persone
  • QRS: diminuire la velocità di modulazione, parlare più piano per essere meglio compresi
  • QRT o QRT SK: terminare la trasmissione/ascolto e spegnere la radio
  • QRU: messaggio destinato ad una specifica persona
  • QRV: chiedere a chi ci ascolta se è pronto per fare un qualcosa
  • QRW: avviso di contatto su una determinata frequenza
  • QRX: sospendere temporaneamente la trasmissione/ascolto
  • QRZ: il proprio nickname o di chi si sta ascoltando
  • QSA: forza dei segnali ascoltati, per richiedere la propria forza segali si chiede un QRK
  • QSB: segnali variabili in ricezione durante la modulazione
  • QSK: chiedere se si è ricevuto e se si può interrompere la conversazione
  • QSL: chiedere conferma della ricezione della modulazione; si usa anche per richiedere una cartolina di saluti che attesta l'avvenuto QSO
  • QSM: ripetere l'ultimo messaggio
  • QSN: chiedere se si è già stati rcievuti su una determinata frequenza
  • QSO: gruppo formato da una o più persone che stanno parlando
  • QSP: chiedere di ritrasmettere uno o più messaggi verso un determinato nickname o frequenza
  • QSS: chiedere su quale canale o frequenza si trasmetterà successivamente o in altro momento
  • QSU: chiedere se si trasmetterà sulla frequenza attuale, senza fare QSS
  • QSX: rimanere in ascolto su una determinta frequenza
  • QTC: messaggio con priorità
  • QTH: la posizione da cui si trasmette
  • QTR: chiedere l'ora attuale
  • SWL: stazione di solo ascolto

Abbreviazioni con lettere e numeri:

CW: comunicazione tramite alfabeto Morse
OK o anche solo K: va tutto bene
Roger o anche solo R: messaggio ricevuto
WX: condizioni meteo

10: stiamo tutti bene
15: fratello/sorella
25: fidanzato/fidanzata
50: moglie o marito, coniuge
51 (cinque uno): tanti auguri
73 (sette tre): saluti!
88: baci
99: vattene da questo canale/frequenza!

Modi di dire: Ascoltando gli utilizzatori di radio CB vi capiterà di captare termini che vanno interpretati in un certo modo.

  • Alzare la manetta: aumentare, nei limiti, la tensione di lavoro della radio CB, per aumentare la Birra
  • Andare in 144 orizzontale: andare a dormire. Deriva dai 2 metri riferiti alla lunghezza d'onda di 144 MHz, una persona in orizzontale misura circa 2 metri
  • Andare in buca: entrare in una galleria
  • Antenna spezzata: stazione trasmittente non in regola, oggetto di controlli da parte delle autorità
  • Anticamera: far fare anticamera significa far attendere, per un motivo o un altro, una persona che ha chiesto Break, invece di farla venire avanti subito
  • Ascoltone: quando si ascolta senza entrare in nessun QSO
  • Bagnare: brindare ad una nuova stazione trasmittente o nuovo apparato radio CB, oppure truffare qualcuno
  • Bailame o Bailamme: confusione di modulazioni in canali adiacenti
  • Baraccamento: insieme di componenti necessari al funzionamento del Baracchino
  • Baracchino: l'apparato radio CB
  • Baraccone: ricetrasmettitore grande e potente
  • Barra Nautica, mobile, pesante, leggera o fissa: trasmettere da una imbarcazione, automobile, camion, furgone, o da casa
  • Binario o Rubinetto: canale dove si trasmette o dove si vuole spostarsi
  • Birra: sinonimo di potenza in watt
  • Break sul canale: lo si dice non appena si sente finire di parlare, per chiedere di entrare a far parte del gruppo che sta parlando.
  • Calci negli stinchi: modo confidenziale scherzoso di salutare, vedi anche Dita negli occhi, al posto del classico 73
  • Cambio o K: si dice al posto del clasico "passo" quando si vuole passare il turno per parlare. Passo è un termine obsoleto usato dai principianti
  • Canarini: Guardia di Finanza
  • Carica batteria o Carica solida: fare QRT per andare a mangiare
  • Carica liquida: fare QRX per andare a bere
  • Carica pupille: vedi andare in 144 orizzontale
  • Charlie Charlie, Neri, o Scarafaggi: Carabinieri
  • Chiudere il portone: quando tutti hanno fatto QRT, l'ultimo che finisce di parlare chiude il QSO
  • Controllino: chiedere un QRK
  • Copiare: ascoltare. Chiedere se si viene copiati è chiedere se si riesce ad essere ascoltati
  • CQ: dall'inglese Called Quarter, si usa, pronunciandolo tre volte, per una chiamata generale alle stazioni in ascolto sul canale su cui si sta trasmettendo
  • Dare le pacche: Superare una stazione trasmittente in abilità di costruzione
  • Dita negli occhi: modo confidenziale scherzoso di salutare, al posto del classico 73
  • DX: collegamento tra stazioni radioamatoriali a lunga distanza, in genere usato nelle bande laterali
  • Elettrolitico: anche Carica Elettrolitica, bere ottimo vino, o riferito ai condensatori elettrolitici sulle schede elettroniche
  • Essere Liscio: trasmettere con la sola potenza del Baracchino che si possiede, senza Scarpa
  • Fare un attimo di bianco: attendere qualche istante prima di modulare per dare spazio a chi chiede il break
  • Grande Acca: ospedale
  • Gringhella/o: ragazza/o
  • Gringhellina/o: bambina/o
  • Gringhellona: la madre
  • Gringhellone: il padre
  • HI (acca i): ridere. Ilarità
  • HI al cubo: risata incontenibile di lunga durata
  • IH: triste, abbattuto
  • Infognato: essere in una posizione in cui non si può trasmettere un segnale forte
  • Imbarcare: coinvolgere qualcuno in uno scherzo
  • Kappa Emme: distanza in chilometri
  • La Grande: autostrada
  • La Piccola: strada statale
  • Luci Blu: auto della Polizia
  • Mattone o Mattoncino: ricetrsmettitore portatile o Walkie Talkie
  • Micro: abbreviazione di microfono
  • Mike: vedi Micro
  • Modulare: trasmettere la propria voce
  • Negativo: negazione, dire no
  • Numero bassa frequenza: numero di telefono
  • Occhio alla cristalleria: prestare attenzione a un qualcosa
  • Orecchio peloso: fare l'orecchio peloso significa ascoltare senza intervenire (vedi Ascoltone)
  • Pacco: o fare un pacco, far credere di trasmettere da molto più distante di dove in realtà si è, per far notare la potenza del proprio Baraccamento
  • Pagare una birra: in modo simbolico si chiede scusa per un errore e/o scorrettezza
  • Plug: connettore collegato all'antenna o alla radio CB
  • Portante: trasmettere un segnale vuoto, senza parlare
  • Portantero: colui che disturba, mediante la sua Portante, altre persone in un QSO
  • Puffi: Poliziotti
  • QRM trabaco o Trabacco: lavoro. Disturbi da ambiente lavorativo o andare a lavorare
  • QTH lavorativo: luogo dove si lavora
  • Quattro Elementi: automobile, vedi Barra Mobile
  • Querremmato: segnale disturbato da rumori di fondo, vedi QRM
  • Radio: riferito al ricetrasmettitore, viene usato anche per indicare la qualità della modulazione, vedi QRK
  • Resistenza Ohmica: costo in Euro. 1 Ohm = 0,01 Euro. Se un oggetto ha una resistenza ohmica di 200 ohm costa Euro 2,00
  • Rompere i quarzi: dare noia, infastidire
  • Ruota o Giro: i componenti del QSO, o riferito ad un gruppo di amici
  • Santiago: lettera S in alfabeto fonetico internazionale, si usa per fare controlli sul segnale. Vedi QRK
  • Sblaterare: disturbare frequenze adicenti a quella selezionata, con segnali di forte potenza
  • Schiacciare la portante: tenere premuto il pulsante del microfono per parlare
  • Scarpa, scarpone: termine usato per indicare un amplificatore lineare
  • Scarrellare: fare un giro per i canali per ascoltare se c'è qualcuno che parla
  • Sovramodulare: parlare quando lo sta già facendo qualcun'altro, disturbare il segnale di un altro che sta parlando
  • Spire: numero di anni, riferito all'età di una persona, animale, etc...
  • Tirare il paracadute: frenare il mezzo che si sta guidando
  • Togliere la scossa: spegnere la radio CB. Togliere tensione elettrica all'apparato
  • Trovarsi in verticale: conoscersi o incontrarsi di persona
  • TVI: disturbare le televisioni nelle vicinanze con il nostro segnale. Avvenivano con il segnale TV analogico. Con il Digitale Terrestre non avvengono più
  • Vieni avanti: lo si dice a chi ha chiesto il break per entrare nel QSO
  • Whisky: Watt inteso come unità di misura

Alfabeto fonetico internazionale, utile per fare lo spelling quando non si viene compresi a causa di basso segnale o distanza tra gli apparati CB:

  • A: Alfa
  • B: Bravo
  • C: Charlie
  • D: Delta
  • E: Eco
  • F: Fox-trott
  • G: Golf
  • H: Hotel
  • I: India
  • J: Juliet
  • K: Kilo
  • L: Lima
  • M: Mike
  • N: November
  • O: Oscar
  • P: Papa
  • Q: Quebec
  • R: Romeo
  • S: Sierra
  • T: Tango
  • U: Uniform
  • V: Victor
  • W: Whisky
  • X: X-ray
  • Y: Yankee
  • Z: Zulu
TELEPIU.net versione 2.0
WebMaster Riccardo D.
I loghi TELE+ sono di proprietà Sky Italia S.r.L.
Torna ai contenuti